Ale si è presentato al profe di Arte

Oggi Ale ha conosciuto il profe di Arte, ovviamente non hanno fatto lezione ma si sono presentati e lui si è presentato così, riporto fedelmente il suo racconto:Mamma oggi è entrato in classe il profe e ci ha rivolto questa domanda:” che cosa vi viene in mente quando sentite la parola Arte?”

Allora io ho risposto che quando sento questa parola mi viene in mente la Gioconda di Leonardo da Vinci, poi mi ha chiesto se mi veniva in mente qualcos’altro e gli ho risposto che mi veniva in mente un quadro, sempre di Leonardo da Vinci, L’Annunciazione

In quel quadro Maria è rappresentata con un braccio destro più lungo del solito, perchè il pittore voleva che venisse guardano di lato e non di frontemi ha chiesto se sapevo qualcos’altro di Leonardo e gli ho detto che sapevo che aveva inventato la prima macchina, il primo aereo, il primo sottomarino, la prima barca e il promo robot

ha chiesto alla classe quali artisti famosi conoscevamo

io ho risposto che conoscevo Michelangelo, Van Gogh e un pittore romano di nome Pietro Facchetto che lui non conosceva e che disegnò un acquaforte dove Cristo venne torturato

Io lo guardo stupefatta e gli chiedo :” scusa Ale, ma come fai a conoscere questo pittore che neanche il tuo profe conosce?”

“Semplice mamma, quest’estate mentre guardavo la Tv, ho visto una puntata di ” Affari di Famiglia” e c’era una persona che aveva portato questa acquaforte nel negozio a fare valutare e io me lo ricordavo

e certo come non ricordarsi di una nozione sentita per caso alla Tv, durante il periodo estivo,

io mi stupisco ogni volta della sua straordinaria memoria, e della sua costante attenzione anche nei momenti di relax apparentemente insospettabili, e invece lui assimila, e ricorda

inutile dirvi come era soddisfatto di sapere il nome di un pittore sconosciuto al suo profe di Arte…. vedremo nella prossima lezione, se il profe ha raccolto la sfida lanciata da Ale, vi terrò aggiornati a riguardo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.