La straordinaria invenzione di Hugo Cabret

 

Ale ha letto ” Hugo Cabret” su consiglio della professoressa di italiano e ne è rimasto affascinato.

Un bel librazzo che alterna pagine scritte, pagine con fotografie e favolose immagini a carboncino.

Ho chiesto ad Ale di farmi un sunto ma la sua descrizione è durata circa mezz’ora, io ero curiosissima di arrivare al finale e lui invece continuava ad aggiungere particolari su particolari, così ho deciso di fare il sunto del sunto.

Il libro parla di un ragazzino orfano che vive alla stazione ferroviaria di Parigi e che custodisce un oggetto particolare che il padre aveva trovato nella soffitta di un museo.

Hugo è fermamente convinto che in quell’oggetto sia nascosto l’ultimo messaggio lasciato da suo padre e farà di tutto per riuscire a recuperare i pezzi mancanti e venire in possesso del tesoro per lui più prezioso,

ma questa rocambolesca ricerca farà uscire allo scoperto un famoso artista che tutti pensavano scomparso prematuramente e che aiuterà Hugo a realizzare il suo sogno più grande.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.