Plusdotati ed estate

Molti di voi si staranno chiedendo cosa noi genitori di ragazzi plusdotati abbiamo in serbo per i nostri amati pargoli per i lunghi,

anzi aiutatemi a dirlo lunghissimi mesi estivi,

come tutte le estati faranno le attività che fanno i loro coetanei.

Prima di tutto i compiti assegnati, ad Ele è andata bene ha il classico libro della vacanze,

che aveva in allegato un libricino da leggere con due favole,

due grandi classici, ” Hansel e Gretel” e ” I tre porcellini”;

appena la maestra li ha informati dei compiti lei è intervenuta immediatamente

chiedendo la possibilità di leggerne altri visto che quei libri li sa a memoria,

e così ha comprato un libro di Tea Stilton che ha già finito di leggere e sta pensando di andare in biblioteca per prenderne un altro dello stesso genere.

Ale, invece, che lo scorso anno aveva riposato alla grandissima, per il salto dalle elementari alle medie,

quest’anno ha parecchi compiti,

persino la professoressa di tecnologia ha assegnato parecchie tavole da fare,

oltre a 3 libri da recensire per la professoressa di italiano

ha anche degli esercizi di grammatica, storia, matematica, inglese e il libro delle vacanze di francese,

insomma, quest’anno recupera con gli interessi.

Prenderà anche lezioni di italiano, perché essendo disgrafico fa fatica con i testi scritti e sia io che la professoressa abbiamo notato

che gli mancano le basi, così abbiamo deciso di farlo seguire in modo da colmare

le sue lacune e a migliorare alcuni aspetti.

E poi ogni pomeriggio lunghissimi bagni in piscina; sono sempre in ammollo.

La sera dopo cena o un pò di tv oppure tornei di giochi da tavolo,

insomma, tanto relax, che verrà interrotto solo dal camp che Ale frequenterà a luglio,

un camp per ragazzi plusdotati, per ritrovare gli amici e sentire di appartenere ad un gruppo,

quest’anno il programma del camp prevede alcuni laboratori di chimica e appena li ha visti mi ha guardata con occhi a forma di cuore ed è partita subito la richiesta :

” mamma per piacere posso andarci quest’anno?”

E ovviamente ci andrà, ha già partecipato a due camp, lo scorso anno aveva saltato ma questo è proprio tagliato per lui,

oltre a studiare chimica, di cui non ha voluto assolutamente sapere nessun dettaglio perché vuole avere la sorpresa,

affronteranno filosofia ma anche giurisprudenza e una parte sarà dedicata al coding,

insomma sarà una settimana intensa ma che passerà troppo velocemente,

lui non vede l’ora, rivedrà ragazzi che già conosce e conoscerà ragazzi nuovi e ,sono sicura,

che tornerà a casa con un bagaglio ancora più ricco e che lo farà crescere moltissimo come persona

perché come tutte le persone, anche i ragazzi plusdotati, devono trovare il loro gruppo, sentire di assomigliare e appartenere a qualcuno e sentirsi finalmente liberi di uscire allo scoperto senza nascondere nulla.

E poi dopo questa settimana di full-immersion ritornerà a casa dove uscirà con gli amici, continuerà ad andare in piscina.

E poi…….. finalmente………………….

la settimana che noi genitori aspettiamo per un anno intero

la prima settimana di settembre entrambi andranno al mare con i nonni ( santi subito) e io e papà Orso faremo le nostre meritate vacanze,

purtroppo andremo a lavorare ma almeno per una settimana ci riposeremo prima di iniziare un altro anno scolastico.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.